giovedì 25 giugno 2009

Second Life

Second Life e le aziende. Ho fatto alcune riflessioni in questi due anni che io ho passato in Second Life. Cosa è cambiato da quando è scoppiata la bolla Second Life in Italia? Io me lo ricordo ancora quell'anno.
All'inizio del boom di Second Life in Italia (era il 2007 ricordate?) c'era stata tanta euforia. Le aziende erano entrate in Second Life, avevano acquistato intere regioni per promuovere i loro prodotti o solo per essere presenti in un mondo virtuale nuovo e con tante possibilità e opportunità.

Ma alla lunga, per le aziende, i guadagni non si sono monetizzati realmente, con la conseguenza che molte organizzazioni che inizialmente avevano investito capitali ora stanno abbandonando Second Life o stanno ridimensionando i loro progetti.

La vera innovazione di Second Life, secondo me è la tecnologia applicata che rende possibile diverse soluzioni per l'abbattimento dei costi nelle imprese. E forse oggi ancora molti non lo hanno capito!
Pensiamo ad esempio all'organizzazione di riunioni tra membri dello stesso staff residenti in luoghi diversi. Oppure studi di architettura che lavorano in team ad un progetto comune e presentano a potenziali clienti il loro "modellino" in scala ridotta. E gli esempi potrebbero sprecarsi.

A mio avviso le potenzialità ci sono. Si tratta solo di scoprirle ed ingegnarsi ad applicarle. E' stata la stessa cosa quando è nato il web. Chi lo usava all'inizio? Chi guadagnava all'inizio? C'e' chi dice che un giorno internet diventerà completamente un ambiente in 3D. Certo i tempi non sono ancora maturi, ma mi chiedo e vi chiedo una cosa, cari lettori miei: 15 anni fa avreste mai immaginato che un giorno avreste avuto anche voi il vostro sito internet, il vostro blog per poter esprimere il vostro pensiero. O portare la vostra piccola azienda sul web e farvi conoscere da migliaia di potenziali clienti?

Ovviamente aspetto i vostri commenti qui sul blog oppure su Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails